Implantologia

Implantologia

 

Forniamo un servizio chirurgico protesico implantare, secondo la tecnologia capostipite, che è quella della scuola svedese di Göteborg, del professor Branemark.
L’implantologia è un servizio chirurgico che permette di sostituire un dente inserendo un elemento dentale e ripristinando il sorriso del paziente.

Si possono inserire impianti anche immediatamente dopo un’estrazione, nel qual caso in cui  clinicamente ci sia l’opportunità, ovvero in presenza di un tessuto sano, ossia mancante di infezioni croniche (come i granulomi).

 

Altrimenti, si posizionano impianti in seconda battuta, dopo l’estrazione e la guarigione del tessuto.

Il servizio, quindi, può essere anche sviluppato con l’inserimento dell’impianto a carico immediato. Nel caso in cui l’impianto venga inserito e avvitato a una certa forza, che è superiore ai 35 Newton, allora contestualmente all’inserimento dell’impianto si può prendere l’impronta e costruire l’elemento dentario che verrà consegnato entro le 24, 48, o al massimo 72 ore successive.

In questo servizio possono rientrare anche gli anziani edentuli che, soprattutto per quanto riguarda le protesi totali inferiori, hanno dei problemi di stabilità, quindi si possono inserire degli impianti in mandibola, anche molto piccoli, che fungano da supporto e da aggancio, come dei bottoni automatici, per la protesi che starà finalmente ferma.


Quindi, casi di edentulia, trattati con pochi impianti (un massimo di 4 impianti), possono dare un servizio anche di denti fissi, oltre che aggancio come protesi totali, con le protesi mobili.
Poi, i trattamenti estetici nella perdita traumatica dei denti anteriori, quindi sostituiti con un impianto, che danno la restitutio ad integrum del sorriso.

Quando arriva un paziente – metodo
All’arrivo di un paziente avviene un percorso clinico. Viene compilata l’anamnesi. Vengono effettuate le radiografie, e la visita in seguito alla quale si potrà produrre una diagnosi dello stato del paziente.

 

Dentino
Con l’impianto se è stato inserito anche a una certa forza, ovvero è stato avvitato oltre i 35 Newton, si può fare direttamente il dentino provvisorio, in modo tale che il paziente non vada fuori sguarnito insomma, cioè completo di un dentino provvisorio.
Il dentino provvisorio è composto da un materiale resinoso. Dopodichè verrà sostituito con un dentino definitivo di prodotti con materiali all’avanguardia di base porcellanosa e con zirconio, con una naturale proprietà altamente estetica.

Tutti i materiali impiegati non sono nocivi e sono anallergici.

 

Sono translucenti. Non hanno più l’anima di metallo, per cui non si rischia di far intravedere il bordino scuro nel caso in cui la gengiva si ritiri.

 

Impronte

Attraverso i sistemi cam, con le telecamere possono essere prese le impronte, che vengono trasferite immediatamente al laboratorio che costruisce il dentino. Quindi, un servizio abbastanza veloce per il paziente, se organizzato per tempo.
In alcuni casi, quando tu inserisci l’impianto e non è possibile avvitarlo ad una forza di 35 Newton, è necessario attendere almeno 8 settimane da protocollo per l’osto-integrazione.

Hai mal di denti e ti serve aiuto urgentemente?
Chiamami al numero 3275325994

Il mio studio è in Via Andrea Costa 160 a Bologna